Salute

Non mangiate mai lo zenzero se avete una di queste condizioni

Lo zenzero è una delle radici più salutari del pianeta e può aiutare il nostro corpo in tantissimi modi diversi. Le persone l’hanno utilizzato per secoli sia in cucina che in medicina.

È un potente antiossidante ed ha proprietà antinfiammatorie, cosa che lo rende un ingrediente popolare per i rimedi anti raffreddore fatti in casa.

Ci sono alcune persone però che dovrebbero stare attente a non mangiarne troppo.

Questa radice contiene composti acri e pungenti che si chiamano shogaol e gingerolo ed entrambi possono essere estremamente utili. Tuttavia, assumerne troppi può creare problemi al vostro fegato nel processare gli oli.

Ci sono alcuni rischi collegati alla troppa assunzione di zenzero e, dato che nessuno deve soffrire inutilmente, abbiamo pensato di condividere queste informazioni con voi.

Non utilizzate lo zenzero se:

1. Avete problemi relativi al sangue

Questa potrebbe essere una buona informazione: lo zenzero aumenta il flusso sanguigno e può essere d’aiuto per contrastare la pressione alta e dare sollievo ai dolori muscolari.

Tuttavia, fate attenzione a non mangiare zenzero se avete emofilia o problemi alla cistifellea. Dosi elevate di zenzero possono causare sanguinamento e possono avere effetto sui trattamenti per la pressione sanguigna.

L’emofilia compromette l’abilità del corpo di coagulare il sangue e lo zenzero può avere effetti negativi su di esso, stando a quanto detto dalla dottoressa Lei Wang, esperta di medicina tradizionale cinese.

2. Siete incinte

Forse avete sentito parlare di storie orribili che attribuiscono aborti spontanei allo zenzero? Questa informazione continua a tramandarsi di generazione in generazione, nonostante nulla di tutto ciò sia stato provato da studi scientifici.

Stando a quanto riportato da alcune fonti però, lo zenzero andrebbe evitato durante la gravidanza.

Si pensa che alcune sostanze contenute in esso siano pericolose per lo sviluppo fetale; alcune di queste sono state collegate alla morte cellulare. Degli studi hanno dimostrato come lo zenzero possa intaccare la muscolatura uterina negli animali, perciò le donne incinte non dovrebbero consumarlo in grandi quantità.

3. Soffrite di acidità di stomaco

Lo zenzero è usato comunemente come rimedio per raffreddore e influenza – e si pensa che faccia bene anche alle persone con il mal di stomaco.

Tuttavia, è bene ricordare che non andrebbe consumato in grandi quantità (massimo 2-4 grammi al giorno) o potrebbe causare acidità di stomaco. Per coloro che hanno già problemi di acidità di stomaco, mangiare troppo zenzero potrebbe aggravare il problema.

4. Perdita di peso

È stato provato che lo zenzero è ottimo per bruciare calorie. Tuttavia, se siete già sottopeso e state tentando di mettere su un po’ di massa, allora non è qualcosa che vi aiuterà.

Questa radice fa bene alla digestione. Uno studio della Columbia University, ha dimostrato che l’assunzione di zenzero può aiutare a bruciare più calorie.

5. Zenzero e diabete

Nonostante alcuni studi abbiano dimostrato che lo zenzero può essere utile a combattere il diabete, bisognerebbe consumarlo con cautela, stando a quanto detto da Healthline.

Bisogna conoscere gli effetti dello zenzero su cose come i livelli di zucchero nel sangue – ed è sempre meglio consultare il medico se non si è sicuri.

Una regola di base è che non bisognerebbe superare la dose di 4 grammi di zenzero al giorno. Nonostante gli effetti collaterali siano piuttosto rari, è possibile incorrere in problemi come acidità di stomaco, diarrea e mal di stomaco se se ne consuma troppo.

Flickr/Eladan

Speriamo che queste informazioni possano esservi utili per scoprire i potenziali problemi relativi al consumare troppo zenzero. Io per esempio non li conoscevo.

Per favore condividete questo articolo su Facebook così che i vostri amici e famiglia possano leggerlo.

Related Articles

Back to top button
error: Content is protected !!
Close