BenessereSalute

4 segni premonitori dell’osteoporosi: hai la “malattia silenziosa”?

Viene spesso definito “la malattia silenziosa” per la sua capacità di insinuarsi sulle persone nel corso di diversi anni. Eppure, nonostante il fatto che l’osteoporosi rappresenti un rischio per molti di noi, la consapevolezza non è così diretta come forse dovrebbe essere.

Di solito, chi soffre di osteoporosi non nota alcun sintomo fino a quando la malattia non viene effettivamente diagnosticata. A quel punto, può essere nelle sue fasi avanzate e quindi portare a dolori e problemi con le ossa che possono cambiare la vita di una persona per sempre.

Ciò che avevo in mente, pensavo di condividere alcune informazioni sull’osteoporosi, compresi i segnali di pericolo del corpo e su come prevenire lo sviluppo della malattia. Leggi l’articolo qui sotto e condividi con i tuoi amici in modo che possano migliorare anche le loro conoscenze.

Fonte dell’immagine: Wikipedia

Cos’è l’osteoporosi?

Secondo l’ University of Maryland Medical Center , l’osteoporosi si verifica quando il corpo perde più tessuto osseo di quanto possa sostituire correttamente. Quando la massa ossea diminuisce, lo scheletro diventa debole e fragile, con il conseguente rischio di gravi fratture.

Le fratture ossee a causa della malattia sono più comuni nei polsi, nelle anche, nelle vertebre e nella parte superiore delle braccia, anche se possono influenzare l’intero scheletro.

Le donne con più di 50 anni e gli uomini sopra i 70 anni sono maggiormente a rischio di sviluppare osteoposi. È più comune nelle donne che hanno ridotto i livelli di estrogeni nel momento in cui raggiungono la menopausa.

Altri fattori che possono comportare un rischio maggiore sono il fumo, l’eccessivo consumo di alcol, il consumo eccessivo di tempo o l’uso prolungato di iniezioni di cortisone.

Di seguito, elenchiamo quattro segnali di avvertimento che la massa ossea potrebbe essere diminuita, mettendo quindi a rischio.

Fonte immagine: Shutterstock

Sintomi

1. Ossa facilmente fratturate

A causa della sua natura “silenziosa”, l’osteoporosi può essere comunemente rilevata per puro caso, spesso dopo aver sofferto un braccio o una gamba fratturati. Se si acquisisce una frattura da un incidente giornaliero che normalmente non dovrebbe essere eccessivamente dannoso, come camminare accidentalmente su un tavolo o cadere da una posizione in piedi, potrebbe essere un segno.

2. Altezza del corpo ridotta

Sul serio. È importante prestare attenzione alla tua altezza in questo senso. Se le vertebre multiple sono schiacciate insieme – un risultato dell’osteoporosi – la colonna vertebrale può cambiare forma e accorciarsi. Se perdi un centimetro e mezzo o più durante un anno, potrebbe essere un segno di osteoporosi e potresti voler controllare.

3. Postura curvata

Nello stesso modo in cui l’osteoporosi può portare ad una altezza ridotta, può manifestarsi in te con una postura curva o curva.

4. Dolore alla schiena improvviso o intenso

Il mal di schiena può, naturalmente, essere causato da un certo numero di cose. Tuttavia, se si verifica un improvviso mal di schiena che è peggiorato semplicemente stando in piedi o camminando, potrebbe essere un segno di una piccola frattura nella colonna vertebrale causata dall’osteoporosi. Se questo è il caso, può anche essere più difficile piegarsi in avanti, sollevare le cose o torcere il corpo.

Fonte immagine: Shutterstock

Come prevenirlo

L’osteoporosi è chiamata la “malattia silenziosa” perché è difficile da rilevare e può peggiorare per un certo numero di anni. Ciò non significa che non possa essere prevenuto.

Prendendo cura del tuo scheletro nel corso della tua vita, puoi ridurre il rischio. Esercizio di base compreso camminare, correre o praticare sport, può aiutare notevolmente con questo.

E ‘anche importante avere una dieta ricca di calcio e vitamina D . Prodotti lattiero-caseari, broccoli, piselli, fagioli e spinaci fanno bene a queste cose.

Se sei preoccupato che potresti avere l’osteoporosi o pensi che un amico possa basarsi sui sintomi, è  sempre  meglio consultare un medico o un medico.

Per prevenire il dolore e le maggiori difficoltà in futuro, è di vitale importanza rilevare e trattare la malattia mentre è nelle sue fasi iniziali. Speriamo che questo articolo possa aiutare a sensibilizzare!

Per favore condividilo con i tuoi amici. Ricorda, più persone hanno un’idea delle cause e dei sintomi, più persone possono essere potenzialmente aiutate.

Related Articles

Back to top button
error: Content is protected !!
Close