NewsNotizie Del Giorno

Coronavirus, altri 2 contagiati: moglie e conoscente del 38enne ricoverato a Codogno

Sono state contagiate altre due persone dal coronavirus, una è la moglie del 38enne ricoverato ieri sera a Codogno nel Lodigiano, l’altra è un conoscente.

Sono state contagiate altre due persone dal coronavirus, una è la moglie del 38enne ricoverato ieri sera a Codogno nel Lodigiano, l’altra è un conoscente che si è presentato spontaneamente in ospedale perché aveva febbre alta e difficoltà respiratorie.

La moglie del 38enne è stata trasportata d’urgenza nell’ospedale Sacco di Milano perché accusava i sintomi classici di una polmonite, la donna è incinta ed è all’ottavo mese di gravidanza. È un’insegnante che al momento non stava lavorando.

Le condizioni del 38enne peggiorano e ora si trova ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Codogno dove è costantemente seguito dai medici che stanno monitorando le sue condizioni di salute.

In queste ore, stanno effettuando i controlli su tutte le persone che sono state a contatto con il 38enne. Sono circa 100 tra colleghi, amici parenti e medici. Tutte saranno sottoposte a tampone per capire se hanno contratto il virus.

L’assessore Lombardo alla Sanità, Giulio Gallera, ha dichiarato:

“Sono stati già effettuati tutti gli accertamenti diagnostici necessari sui medici, gli infermieri e i pazienti dell’ospedale di Codogno dove si è presentato un paziente poi riscontrato positivo al coronavirus. Abbiamo tutti i tamponi già pronti i reparti interessati dagli accertamenti sono anche la terapia intensiva e la medicina interna“.

Dopo aver ricevuto la conferma del contagio del 38enne, il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Codogno è stato immediatamente chiuso.

Il 38enne sarebbe stato contagiato da un suo collega con cui avrebbe cenato a inizio febbraio, era stato in Cina qualche giorno prima.

Quest’ultimo è ricoverato nell’ ospedale Sacco di Milano ma non presenta nessun sintomo, infatti non avrebbe contratto il coronavirus ma continua ad essere tenuto sotto controllo per accertamenti. Ora si stanno ricostruendo tutti gli spostamenti che il 38enne ha compiuto negli ultimi tempi.

Tags

Related Articles

Back to top button
error: Content is protected !!
Close