IncredibiliNewsNotizie Del Giorno

Coronavirus, ATTENZIONE alle telefonate-truffa falsi volontari croce rossa porta a porta

Coronavirus, attenzione alle telefonate-truffa

Veniamo a casa a farle il tampone», ma è falso. Code ai supermercati per fare scorta di acqua, pasta e gel igienizzante

EMPOLI. La corsa al supermercato a fare le scorte (soprattutto di acqua e pasta), ma anche telefonate sospette da fronteggiare.

La paura del coronavirus è arrivata anche a Empoli e nell’Empolese. Dove alcune famiglie, ieri, sono state raggiunte al telefono da sedicenti operatori della Croce Rossa o di altri enti: «Veniamo noi a casa sua a farle il tampone per il Covid-19». Falso, ovviamente. Le linee guida erano e sono quelle della Regione. E, dunque, chi ha avuto contatti con persone provenienti dalla Cina e dalla altre zone del mondo e dell’Italia identificati come focolai deve avvisare il sistema sanitario regionale al numero 0555454777.

Sconsigliato andare al pronto soccorso anche a chi accusa sintomi sospetti. Solo in questi casi può essere successivamente attivato un servizio a domicilio (quarantena ed eventuali controlli) ma né l’Asl né le varie associazioni di volontariato agiscono di propria iniziativa.

Attenzione alle truffe, dunque. Per le scuole, invece, sono sospese gite scolastiche e uscite didattiche.

Ma, come accennato, l’aumento della tensione si misura anche ai supermercati.

Decisamente affollati ieri mattina, a cominciare da quello del centro commerciale.

Lunghe code alla casse per pagare, scorte di acqua, pane, pasta, sale, zucchero e altri generi che si esaurivano di continuo nonostante il lavoro di addetti e commessi.

Praticamente introvabile, poi, il gel disinfettante per le mani (farmacie incluse). —

Tags

Related Articles

Back to top button
error: Content is protected !!
Close