IncredibiliNews

Italia, prima il boato e poi la frana ha inondato la spiaggia (Video)

ANCONA – Non si fermano gli smottamenti al Trave e anche oggi, 5 luglio, si sono registrati due crolli.

Nelle vicinanze c’erano dei bagnanti che hanno rischiato grosso.

Il primo crollo è stato visto attorno alle 13, il secondo alle 14.30.

Due nuvole bianche, visibili anche da chi era al largo in barca, davanti al tratto interessato ma a distanza di sicurezza, si sono alzate in cielo. (Continua…)

Anche ieri nello stesso punto ci sono stati due smottamenti.

Questa mattina la Guardia Costiera, impegnata nei controlli in mare, aveva fatto allontanare anche diversi fruitori della spiaggia che si erano spinti nell’area interdetta al pubblico proprio per il pericolo crolli.

Ma non è servito.

Con il caldo e l’alternanza delle piogge il fenomeno dei crolli è frequente ma i bagnanti sembrano sempre ignoralo e a loro rischio e pericolo.

Violare l’area interdetta è reato ed è punibile. Per vedere tutti i nostri video clicca qui.

Tags

Related Articles

Back to top button
error: Content is protected !!
Close